Svezzamento: quali alimenti scegliere?

1
2.183 views
Svezzamento: quali alimenti scegliere?

Lo svezzamento è un momento molto importante e delicato per il bambino, che impara a conoscere nuovi sapori e nuovi cibi, a formare il proprio gusto e ad ampliare il proprio mondo sensoriale.

Una buona educazione alimentare e la scelta dei giusti alimenti hanno un ruolo molto importante durante lo svezzamento e negli anni successivi, quando il bambino svilupperà un proprio comportamento alimentare.

(Leggi qui: Come iniziare una corretta educazione alimentare)

Sì ad alimenti freschi, sani e nutrienti

La qualità delle materie prime è molto importante in questa fase, sia che si opti per alimenti freschi preparati in casa o omogeneizzati biologici.

Scegli per il tuo bambino prodotti sani e variegati, ricchi di nutrienti e vitamine dalle elevate qualità organolettiche e provenienti da aree geografiche certificate.

Laddove tu scelga prodotti confezionati, controlla che non contengano conservanti, coloranti o esaltatori di sapore (lo stesso zucchero andrebbe evitato durante lo svezzamento).

Alta digeribilità

L’intestino dei neonati è un organo delicato e nei primi mesi di vita è nel pieno del suo sviluppo. Pertanto, scegliere accuratamente i giusti alimenti da proporre al piccolo è essenziale per consentire una loro corretta assimilazione, senza predisporre il bambino ad eventuali intolleranze o allergie alimentari.

In questo senso gli omogeneizzati, sia di carne che di frutta e verdura – provenienti da allevamenti controllati e selezionati o coltivati senza l’uso di concimi chimici o di fertilizzanti in zone lontane da fonti di inquinamento – sono prodotti altamente digeribili e sicuri, grazie al particolare processo di cottura a vapore e omogeneizzazione a ciclo chiuso (ambiente sterile).

Quando iniziare lo svezzamento?

La maggior parte dei pediatri consiglia di aspettare i 6 mesi del bimbo prima di iniziare lo svezzamento, mantenendo per tutto il primo periodo un’alimentazione mista.

L’importante è inserire gli ingredienti uno per volta, in modo da individuare immediatamente eventuali allergie e problematiche.

I nostri consigli

Informati sempre sulla provenienza della materia prima, scegliendo alimenti freschi e di qualità. Durante l’acquisto di prodotti confezionati, leggi attentamente le etichette dei prodotti e opta per quelli con maggiori controlli e proprietà nutritive.

Per non sbagliare è buona consuetudine alternare gli alimenti freschi, preparati in casa con materie di prima scelta, con gli omogeneizzati biologici, ancora più sicuri e digeribili. Per ogni dubbio chiedi sempre consiglio al pediatra.

Frutta e verdura di stagione? Leggi qui quella consigliata durante l’autunno.