Autunno: ecco i cibi che non possono mancare sulla tavola

Autunno: ecco i cibi che non possono mancare sulla tavola
Tempo di lettura: 1 minuto

Con il cambio di stagione anche nei più piccoli possono presentarsi piccoli disturbi come stanchezza e sonnolenza. 

Come affrontare il mal d’autunno partendo dalla tavola?

In questo periodo dell’anno è particolarmente importante seguire una dieta sana ed equilibrata, ricca di cibi tipici autunnali, che sia in grado di dare il giusto apporto di vitamine, sali minerali e proteine di elevata qualità. E’ importante prediligere un’alimentazione basata su frutta e verdura di stagione in particolare:

La frutta

  • Mela (perfetta la Golden o la Fuji, ma provate anche la Renetta, in versione cotta)
  • Pera (tra le tipologie preferisci William e Abate, le più dolci e succose)
  • Fichi
  • Uva (eliminate pellicina esterna e semini)
  • Prugne
  • Mirtilli, more e lamponi 
  • Kachi
  • Melagrana
  • Kiwi
  • Castagne (indicate anche per calde vellutate, ma da introdurre solo verso i 12 mesi)

La verdura

  • Zucca (tra le tipologie sperimentate l’hokkaido, dolce e dal retrogusto di castagna)
  • Verze
  • Cavoli e Broccoli
  • Carote (preferite quelle bio, più dolci)
  • Finocchi
  • Lattuga
  • Spinaci
  • Bietole
  • Cicoria
  • Patate
  • Porri
  • Sedano rapa
  • Topinambur (un tubero, della stessa famiglia della patata, il sapore ricorda lontanamente i carciofi)
  • Rape
  • Pastinaca (una radice antica, cugina della carota, molto usata nelle prime pappe dei bebè del Nord Europa, da provare per una vellutata con la mela). 

Anche i legumi come i ceci, i fagioli, l’orzo, il farro e le lenticchie giocano un ruolo molto importante in questa stagione perché contengono una buona quantità di proteine ad alto valore biologico e ricche di amminoacidi essenziali, fondamentali per il benessere del nostro organismo. 

Fonte:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3860924/

Lascia un commento

uno × 2 =