Sonno e attività fisica: mamma vs papà

Sonno e attività fisica: mamma vs papà
Tempo di lettura: 2 minuti

Tutti noi sappiamo quanto sia importante avere un buon  sonno ristoratore e fare attività fisica regolare. La nascita di un figlio però rivoluziona le nostre abitudini ed i ritmi. Ma mamma e papà reagiscono allo stesso modo rispetto alla carenza di sonno e attività sportiva? 

La risposta è NO!  A sostenerlo uno studio sulle vite quotidiane dei nuovi genitori, di un team guidato dai ricercatori di Penn State.

Le mamme dovrebbero dormire di più e i papà meno

Questa ricerca ha infatti evidenziato che:

  • i padri che hanno dormito di più hanno avuto un benessere generale inferiore e una minore vicinanza con la propria partner e il proprio figlio. 
  • le madri che hanno dormito di più hanno riportato un maggiore benessere.

Più attività fisica per i papà e meno per le mamme

I ricercatori hanno scoperto che nei giorni in cui si esercitavano di più del solito:

  • Per i padri c’era una minore probabilità di litigare per la coppia 
  • Per le madri maggiori possibilità di litigare.

Mark Feinberg, professore di ricerca presso il Centro di ricerca sulla prevenzione della Pierce di Edna Bennett presso il Penn State, che ha guidato lo studio, ha affermato che 

I padri possono resistere o provare risentimento quando le madri trascorrono più tempo del solito per i propri bisogni come l’esercizio, lasciando ai padri la responsabilità di prendersi più cura dei figli, portando a discussioni“, ha affermato Feinberg. “Ma è anche possibile che il tempo extra trascorso con il bambino sia stressante per i padri, portandoli ad essere più irritabili in questi giorni e avere più discussioni con la partner.”

Lo studio 

Per lo studio, i ricercatori hanno utilizzato i dati di 143 madri e 140 padri raccolti dieci mesi dopo la nascita del loro bambino. I ricercatori li hanno intervistati separatamente per otto giorni per raccogliere dati sulle precedenti 24 ore.

Sono stati così raccolti dati sul tempo trascorso dormendo, al lavoro, sbrigando faccende  e l’attività fisica. Hanno anche chiesto ai partecipanti di stress, benessere e le loro relazioni con il coniuge e il figlio.

Feinberg ha affermato che i risultati potrebbero essere utilizzati per aiutare i genitori a trovare e rafforzare i propri punti di forza e avere più giorni buoni che cattivi.

Fonti:

https://agenparl.eu/sleep-and-exercise-affect-new-moms-differently-than-new-dads/

https://www.romper.com/p/new-study-says-sleep-exercise-affect-new-moms-differently-than-new-dads-guess-which-parent-its-tougher-on-17292726

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

18 + quattordici =