Prendere la pillola da adolescenti potrebbe avere effetti indesiderati

Prendere la pillola da adolescenti potrebbe avere effetti indesiderati

Più di 100 milioni di donne in tutto il mondo prendono pillole ormonali anticoncezionali e sono particolarmente popolari tra gli adolescenti.

La pillola è, naturalmente, un metodo altamente efficiente per prevenire gravidanze indesiderate. Anche alcune donne che non sono sessualmente attive la usano per altri motivi, tra cui ridurre il dolore mestruale o trattare l’acne.

Tuttavia, è stato originariamente sviluppato come un farmaco per gli adulti, e molto rimane sconosciuto circa i potenziali effetti collaterali per le donne più giovani.

L’adolescenza è un periodo delicato

La pubertà è una fase critica della vita che è caratterizzata da una rapida crescita e cambiamenti nel corpo e nel cervello. Negli animali, gli ormoni sessuali come l’estrogeno e il progesterone sono noti per influenzare come il cervello si sviluppi durante la pubertà.

Se lo stesso vale per gli esseri umani, l’assunzione di estrogeni sintetici e/o progesterone – ingredienti di base trovati nella maggior parte delle formulazioni della pillola – durante questo periodo potrebbe influenzare lo sviluppo con conseguenze durature sulla salute mentale.

C’è un legame tra pillola e depressione?

Nel complesso, la ricerca ha prodotto risultati contrastanti. 

Alcuni studi non hanno trovato alcuna relazione, ma recentemente, il più grande studio finora condotto su questo argomento – che comprendeva oltre un milione di donne che vivono in Danimarca – ha concluso che le donne che usano la pillola o altri contraccettivi ormonali hanno un maggior rischio di depressione. Lo studio ha anche mostrato che questa relazione era più forte nelle donne adolescenti.

La scelta della pillola

La decisione di prendere i contraccettivi ormonali è molto personale.

Ci sono chiari benefici per l’utilizzo della pillola e molte donne non sperimentano effetti collaterali negativi.

Pertanto, qualsiasi dichiarazione generale che suggerisca che gli adolescenti dovrebbero o non dovrebbero seguire un’azione specifica per quanto riguarda l’uso di contraccettivi ormonali è, probabilmente, prematura.

Tuttavia, questa ricerca può indurre gli adolescenti e i loro genitori a parlare con i loro medici dei rischi e dei benefici associati alle diverse opzioni a loro disposizione, soprattutto se hanno una storia familiare di depressione o altri motivi per pensare che potrebbero essere particolarmente vulnerabili a determinati effetti collaterali di questi farmaci.

Fonte:

https://theconversation.com/taking-the-pill-as-a-teenager-may-have-long-lasting-effect-on-depression-risk-121786

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

5 + 7 =