Empatia: la si impara anche dai fratelli minori

0
727 views
Empatia: la si impara anche dai fratelli minori

I fratelli più piccoli contribuiscono in modo attivo e positivo allo sviluppo dell’empatia dei fratelli maggiori.

A confermarlo è uno studio canadese-israeliano condotto all’Università di Calgary e pubblicato sulla rivista Child Development.

La rivincita dei secondogeniti

Spesso il fratello maggiore (o la sorella maggiore) viene visto da mamma e papà come una guida per il più piccolo. Ora un’ampia ricerca afferma che i fratelli hanno la capacità di influenzarsi a vicenda e che anche i più piccoli possono essere un modello per i primogeniti in qualsiasi età.

Mettersi nei panni dell’altro

I ricercatori hanno studiato i dati di 452 coppie di fratelli di varie estrazioni socioeconomiche. L’obiettivo era capire se e come la capacità di mettersi nei panni dell’altro (empatia) dei bambini di 18 e 48 mesi di età potesse influenzare il carattere dei fratelli nell’arco dei 18 mesi successivi. A tale scopo sono state videoregistrate le interazioni quotidiane dei bambini, con un’attenzione particolare alle loro capacità empatiche.

 

Empatia

Per empatia si intende la capacità di comprendere profondamente il punto di vista altrui, mettendosi nei suoi panni ed escludendo i sentimenti personali e i giudizi morali.

 

Benefici reciproci

Sia i fratelli minori sia quelli maggiori contribuiscono positivamente allo sviluppo reciproco dell’empatia” afferma il ricercatore Marc Jambon dell’Università di Toronto. Non si deve pertanto dare per scontato che i fratelli maggiori e i genitori siano coloro che influenzano lo sviluppo dei più piccoli.

 

Una questione di età

I ricercatori si sono poi chiesti se e in che modo le differenze di età e di genere tra fratelli hanno un peso sulla capacità di influenzarsi.

Hanno così scoperto che i fratelli minori non sembrano contribuire in modo significativo all’empatia delle sorelle maggiori. Inoltre, l’ascendente dei maggiori è più forte quando tra i fratelli c’è una grande differenza di età. Questo perché i fratelli più grandi sono visti come un modello da seguire.

 

Per approfondimenti:

Younger and older siblings contribute positively to each other’s developing empathy » https://www.sciencedaily.com/releases/2018/02/180220083924.htm

The Development of Empathic Concern in Siblings: A Reciprocal Influence Model » https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/cdev.13015

Younger siblings play a role in developing empathy » https://qz.com/1210831/younger-siblings-play-a-role-in-developing-empathy-older-ones-just-get-the-credit/