Concepimento: falsi miti e credenze da sfatare

Concepimento:  falsi miti e credenze da sfatare

Quando si decide di avere un bambino si valutano moltissimi aspetti concreti ma spesso ci facciamo condizionare da antiche credenze e falsi miti. Scopriamo i più diffusi.

Con il ciclo non si può rimanere incinta 

Gli  spermatozoi sopravvivono in un ambiente vaginale per 5 giorni e se la donna ha un ciclo corto ed irregolare il concepimento è possibile.

Alcune posizioni facilitano il concepimento

Le possibilità di rimanere incinta dipendono dalla motilità degli spermatozoi. Studiosi e scienziati hanno messo in evidenza come non sia in alcun modo dimostrabile che il cammino degli spermatozoi possa essere agevolato da una particolare posizione.

Più rapporti = più probabilità

Avere rapporti ripetuti nell’arco di una settimana non aumenta le probabilità di rimanere incinta, ma potrebbe essere controproducente infatti può portare ad una progressiva riduzione del numero e della concentrazione degli spermatozoi. 

Maschietto o femminuccia?

Quì ci possiamo sbizzarrire infatti sono moltissime le credenze legate al sesso del futuro nascituro. Le più diffuse sono:

  • Se si hanno molte nausee nei primi mesi è una femmina, se invece la mamma sta bene è una femmina.
  • A Napoli ed in tutta la provincia, si dice che se una donna gravida cade per strada ma sulle ginocchia, il nascituro sarà maschio. Se cade sul sedere, sarà una femmina.
  • Bari invece è più per esperimenti culinari: buttare nell’acqua bollente una orecchietta e un cavatello. Se viene a galla per prima l’orecchietta è una femmina .
  • Pancia a punta non va in guerra”, secondo il quale, se la pancia di una donna incinta è a punta, la futura mamma è in attesa di una femminuccia mentre, se il pancione è rotondo e alto, è in arrivo un maschietto.

Ah… non dimentichiamo l’ultima chicca: Il bruciore di stomaco durante la gravidanza, è capigliatura del nascituro.

Fonti:

https://www.humanitasalute.it/in-salute/gravidanza/92280-concepimento-ecco-tutti-i-falsi-miti/?utm_source=NL&utm_medium=hus2019&utm_campaign=nov1

Lascia un commento

cinque + otto =