Pressione pelvica in gravidanza: cause e rimedi

Pressione pelvica in gravidanza: cause e rimedi
Tempo di lettura: 4 minuti

Durante la gravidanza, molte donne sentono la pressione, o pesantezza, intorno alla vagina. Questo è normale e può accadere nel primo, secondo o terzo trimestre.

L’utero di una donna incinta si espande dalle dimensioni di un’arancia alle dimensioni di un’anguria. Il suo corpo non solo ha bisogno di fornire spazio e sostanze nutritive per una persona nuova da sviluppare, ma dovrà produrre un organo completamente nuovo: la placenta.

Con tutti questi cambiamenti, non sorprende che molte donne notino cambiamenti improvvisi e insoliti nel modo in cui i loro corpi si sentono. La pressione vaginale, pelvica o inferiore dell’addome è comune in tutti e tre i trimestri di gravidanza.

Cause della pressione vaginale durante la gravidanza

Le donne avranno diverse esperienze di pressione vaginale durante la gravidanza.

Alcune possono sentire un’intensa pressione nella vagina, mentre altre avranno un dolore sordo in tutto il bacino, o sentire come un peso su tutta la parte inferiore del corpo.

Nella gravidanza avanzato questa pressione è spesso dovuta al peso del bambino che preme sul pavimento pelvico, ma molti altri fattori possono causare pressione pelvica durante la gravidanza.

Vediamo le diverse cause della pressione vaginale secondo il trimestre in cui una donna in gravidanza si trova:

Primo trimestre

Per la maggior parte delle donne, nel primo trimestre l’aumento di peso è modesto per causare la pressione vaginale.

Invece, l’ormone “rilassante”, la  relaxina, è a livelli massimi all’inizio della gravidanza. Alti livelli di questo ormone possono aiutare l’ovulo fecondato a impiantarsi nel rivestimento dell’utero.

Per alcune donne, il rilassamento può causare dolore o tensioni muscolari, anche all’interno o attorno alla vagina.

Secondo studi condotti su modelli animali, il rilassamento può anche indebolire i legamenti che sostengono il bacino. Questo può portare a una sensazione di pressione, come se qualcosa stesse spingendo verso il basso sulla vagina.

Secondo e terzo trimestre

Nel secondo e terzo trimestre, la pressione vaginale può essere causata dalla combinazione di un pavimento pelvico indebolito e di un aumento del peso.

Il pavimento pelvico ricorda una fionda fatta di muscoli. Supporta gli organi del bacino, inclusi l’utero, la vagina, l’uretra e la vescica. La gravidanza può indebolire il pavimento pelvico.

Le donne che hanno partorito in precedenza possono avere danni al loro pavimento pelvico, che potrebbe indurlo a indebolirsi ulteriormente con una gravidanza successiva.

Il peso extra della gravidanza diventa spesso più evidente nel secondo trimestre. Mentre la gravidanza progredisce, l’utero esercita sempre più pressione sulla parte inferiore del corpo.

Quando il pavimento pelvico si indebolisce, questa pressione può causare una sensazione di pienezza nella vagina o dolore e pressione generalizzata nei fianchi e nel bacino.

Per alcune donne nelle fasi successive della gravidanza, una pressione nella pelvi può essere un segno precoce del travaglio. Se si verificano anche crampi allo stomaco o sentono la sensazione di qualcosa che preme sull’utero, potrebbe significare che stanno per partorire.

Problemi comuni in tutti i trimestri

Alcuni fattori possono causare una sensazione di pressione vaginale o pelvica in tutte le fasi della gravidanza. Questi includono:

  • Stipsi

Molte donne lottano con la stitichezza durante la gravidanza. La stitichezza può causare una sensazione di pienezza o di pressione nella vagina, specialmente quando le feci sono dure o sono passati diversi giorni da quando hanno avuto un movimento intestinale. Bere molta acqua e mangiare frutta e altri cibi ricchi di fibre può aiutare con costipazione.

  • Infezioni della vescica

Per alcune donne, la pressione o il dolore possono significare un‘infezione alla vescica. Le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare un’infezione della vescica durante la gravidanza.

Se la pressione vaginale o pelvica si verifica insieme  a difficoltà di andare in bagno, dolore durante la minzione o febbre, è essenziale consultare un medico.

Le infezioni della vescica sono facili da trattare, ma, senza trattamento, possono peggiorare e aumentare il rischio di problemi di salute durante la gravidanza.

  • Prolasso dell’organo pelvico (POP)

Quando la pressione vaginale è intensa, potrebbe essere un segno di POP. Il POP si verifica quando gli organi dentro o vicino al bacino si spostano verso il basso, a volte nella vagina o nel retto.

Il POP è curabile ma può causare incontinenza, dolore intenso e gravi complicanze.

Le donne che improvvisamente sentono una pressione intensa, hanno difficoltà a controllare l’intestino o la vescica, o si accorgono che qualcosa sembra spingere verso il basso nella loro vagina, dovrebbero consultare un medico.

  • Una cervice debole

Alcune donne hanno una cervice debole, che a volte è chiamata insufficienza cervicale.

Alcune donne con questa condizione possono avere un aborto o andare in travaglio prematuro perché la cervice non è abbastanza forte da supportare l’utero. Nella maggior parte dei casi, una cervice debole è curabile con un intervento precoce.

Come alleviare il dolore e la pressione vaginale

Poiché la pressione vaginale è spesso dovuta a muscoli deboli e alla pressione sul bacino, possono essere utili:

  • stiramenti delicati. Prova ad allungare la schiena e i fianchi per alleviare il dolore e la pressione.
  • Lo yoga in gravidanza
  • L’utilizzo di un rullo può aiutare a sciogliere i muscoli tesi.
  • Se il dolore è intenso, può essere utile applicare una piastra riscaldata sull’area dolente.

Altre strategie potrebbero non offrire un sollievo immediato, ma possono ridurre il rischio di determinate condizioni che causano la pressione vaginale. Queste strategie includono:

  • Esercizi per il pavimento pelvico di Kegel. Tendi i muscoli del pavimento pelvico come se cercassi di evitare di urinare, tieni per 10 secondi, quindi rilascia. Ripeti 10 volte almeno due volte al giorno. Questo può anche rafforzare i muscoli che il corpo usa per spingere fuori il bambino.
  • Rimanere attivo durante la gravidanza. Anche esercizi a bassa intensità come camminare possono aiutare a rafforzare i muscoli e promuovere una buona postura. Questo può alleviare il dolore e la pressione e mantenere i muscoli pelvici forti.
  • Bere molta acqua. Rimani idratato, soprattutto dopo l’allenamento e quando fa caldo. Questo può aiutare a prevenire la stitichezza, che altrimenti potrebbe portare a pressione.

Quando vedere un dottore

Nella maggior parte dei casi, la pressione vaginale è solo uno spiacevole effetto collaterale della gravidanza causato da muscoli pelvici indeboliti e aumento di peso.

Tuttavia, a volte una causa più grave dovrà essere trattata in modo da non danneggiare la donna e il bambino.

Le donne dovrebbero vedere i loro medici o ostetriche di routine durante la gravidanza. È fondamentale utilizzare queste visite per discutere tutti i sintomi, anche se sembrano minori.

All’inizio della gravidanza, le donne possono vedere un medico solo ogni poche settimane. Se stanno vivendo intensa pressione o dolore o hanno altri sintomi, come febbre, minzione dolorosa, sanguinamento o un cambiamento nei movimenti del bambino, è importante che si rechino tempestivamente dal dottore.

Fonti:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4282454/

https://www.acog.org/Patients/FAQs/Pelvic-Support-Problems

https://www.marchofdimes.org/complications/cervical-insufficiency-and-short-cervix.aspx

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4282454/

http://americanpregnancy.org/pregnancy-complications/urinary-tract-infections-during-pregnancy/

Lascia un commento

15 − 13 =