Le radiazioni dei telefoni cellulari e il wi-fi aumentano il rischio di aborto

Le radiazioni dei telefoni cellulari e il wi-fi aumentano il rischio di aborto
Tempo di lettura: 2 minuti

Le donne che sono regolarmente esposte ad alti livelli di radiazioni da cellulare e wi-fi hanno circa tre volte più probabilità di abortire.

I campi magnetici di cellulari, wi-fi, altri dispositivi wireless e linee elettriche producono radiazioni non ionizzate, e questo sembra avere “effetti biologici negativi sulla salute umana“, ha detto il ricercatore De-Kun Li della divisione di ricerca di Kaiser Permanente.

La scoperta ha implicazioni più ampie e potrebbe essere un’ulteriore conferma che i telefoni cellulari possono causare il cancro, anche se il Dr Li ha detto di non essere stato in grado di dimostrarlo dallo studio a breve termine da lui condotto.

Lo studio

Un gruppo di 913 donne in gravidanza ha portato un dispositivo di monitoraggio per 24 ore e ha tenuto un diario della loro attività. Nelle donne esposte a bassi livelli di radiazioni si è registrato circa il 10 per cento di rischio d’ abortite – che è simile al tasso nella popolazione generale – ma il tasso è salito al 24 per cento tra le donne che sono state esposte ai livelli più alti.

A causa della breve durata della gravidanza, il dottor Li ha detto di essere in grado di monitorare l’impatto delle radiazioni, ma valutare se causi problemi cronici come il cancro e le malattie autoimmuni richiederebbe un lasso di tempo molto più lungo.

Altri studi a supporto

Questo risultato è anche supportato da altri quattro studi pubblicati negli ultimi 15 anni che hanno esaminato la relazione tra l’elevata esposizione alle radiazioni e il rischio di aborto spontaneo. Due di questi studi hanno misurato sia all’interno che nelle aree circostanti della residenza delle donne in gravidanza partecipanti e hanno osservato un rischio più elevato di aborto associato a livelli più elevati di esposizione a campi elettromagnetici.

Altri due studi hanno esaminato l’impatto dei campi elettromagnetici emessi dai telefoni cellulari e dalle reti wireless e hanno osservato che l’uso più frequente del telefono cellulare e la stretta vicinanza alle stazioni radio wireless erano entrambi associati a un aumento del rischio di aborto. Tutti e quattro gli studi hanno riportato un aumento del rischio di aborto associato ad una elevata esposizione alla radiazioni.

Lascia un commento

13 + 15 =