Crampi e gravidanza, come capire se si è incinta

Crampi e gravidanza, come capire se si è incinta
Tempo di lettura: 2 minuti

I crampi da impianto possono essere un segnale precoce della gravidanza. Comprenderne le cause e le differenze da quelli da ciclo, vi aiuterà a riconoscerli.

Crampi da impianto

I crampi da impianto sono un tipo di dolore a volte sperimentato dalle donne quando è in corso l’impianto, ossia quando l’ovulo fecondato si attacca al rivestimento dell’utero.

Chiunque soffra di crampi da impianto dovrebbe evitare di prendere alcuni farmaci anti-infiammatori, come l’aspirina. Questo perché potrebbero aumentare il rischio di aborto spontaneo, secondo uno studio del 2003.

Crampi da impianto e crampi da ciclo

I crampi da impianto sono differenti dai crampi mestruali.

I crampi mestruali si verificano, approssimativamente ogni 28 giorni, quando l’utero si contrae per espellere il suo rivestimento. Sono le prostaglandine a provocare le contrazioni dell’utero, a cui sono associati l’infiammazione e il dolore tipici delle mestruazioni.

È normale avere delle perdite di sangue durante l’impianto?

Non tutte le donne avvertono crampi o sanguinamenti quando rimangono incinta.

Le partecipanti ad uno studio del 2010 hanno riportato piccole perdite nel primo trimestre, solo l’8% ha avuto forti emorragie. Mentre il 28% delle donne che hanno avuto delle perdite hanno riferito di aver provato dolore.

Come riconoscere i crampi da impianto

Alcuni segnali che consentono di riconoscere i crampi da inizio gravidanza:

  • Pizzicore
  • Sentire come tirare
  • Sensazione di formicolio

L’impianto tende a verificarsi tra 6 e 12 giorni dopo l’ovulazione in caso di gravidanza.
Quando l’ovulo è stato fecondato, il corpo prepara il rivestimento dell’utero per proteggerlo. Alcuni leggeri sanguinamenti o spotting possono accompagnare i crampi da impianto. Questo è chiamato sanguinamento da impianto ed è più leggero rispetto a quello che si verifica durante le mestruazioni.

Altri segnali della gravidanza

A causa della somiglianza dei sintomi tra le mestruazioni e l’impianto, è d’aiuto conoscere gli altri primi segnali della gravidanza:

  • Seno gonfio, morbido, più pesante o più pieno
  • Estrema stanchezza
  • Malessere o vomito
  • Avversioni alimentari o voglie
  • Mal di testa
  • Stipsi
  • Sbalzi d’umore
  • Vertigini o svenimento
  • Rialzo della temperatura corporea
  • Assenza di mestruazioni

Nota: questi sintomi da soli non provano una gravidanza. Fare un test di gravidanza a casa e avere poi la conferma dal proprio medico, sono il modo migliore per essere sicure di essere incinta.

Fonti:

https://www.bmj.com/content/327/7411/368

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2884141/

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

1 × cinque =