Come scegliere il reggiseno giusto durante l’allattamento?

0
1.150 views
Come scegliere il reggiseno giusto durante l’allattamento?

In gravidanza e durante tutto il periodo dell’allattamento il corpo di ogni donna è in costante trasformazione. Scegliere capi di abbigliamento confortevoli, comodi e pratici diventa quindi essenziale per sentirsi a proprio agio, soprattutto se si parla di intimo.

Infatti, indossare dell’intimo inadeguato può portare ad avere problemi e, in alcuni casi, persino a compromettere l’allattamento.

Non trascurare il reggiseno!

Durante l’allattamento il reggiseno è un capo di abbigliamento che non va trascurato. Deve essere comodo, sostenitivo, pratico ed adattarsi alla nuova forma del seno.

Ma come scegliere il reggiseno adatto?

Tessuto, cuciture, coppe

La bellezza dei reggiseni in tessuto elasticizzato è che si adattano alla crescita del seno; spesso dotati di ganci posteriori aggiuntivi, possono essere allargati ulteriormente a seconda del cambio della circonferenza della cassa toracica. Inoltre il tessuto elasticizzato è ad asciugatura rapida, molto pratico sia d’inverno che durante la bella stagione.

Le coppe, che possono aprirsi completamente o in modo più discreto (circoscritta all’area intorno al capezzolo per allattare il bambino in modo discreto), non devono avere cuciture né ferretti. Questi ultimi, infatti, possono portare a ingorghi mammari (ostruzione dei dotti), rendendo doloroso l’allattamento.

Sostituti dei ferretti, per sostenere il seno, sono i rinforzi di tessuto tecnico attorno alla cassa toracica.  

Reggiseno per la notte

Adatti per facilitare l’allattamento durante la notte, i reggiseni specifici per il riposo sono confortevoli, traspiranti e mantengono nella giusta posizione le coppette assorbilatte.