Protezione solare bambini: consigli utili per proteggerli

Protezione solare bambini: consigli utili per proteggerli
Tempo di lettura: 2 minuti

I bambini, si sa, amano stare all’aria aperta. È dunque molto importante proteggere la loro pelle dai raggi del sole con una protezione solare adeguata. Scopri i suggerimenti e linee guida che potranno esserti d’aiuto in queste occasioni.

 

Perché la protezione solare è così importante

Una corretta esposizione al sole con la giusta protezione solare, aiuta grandi e piccoli a produrre Vitamina D, essenziale per la mineralizzazione di ossa e denti. La Vitamina D, infatti, aiuta il corpo a meglio assorbire il calcio, rendendo le ossa più forti e in salute.

Al contrario, se l’esposizione ai raggi ultravioletti (UV) avviene senza alcun tipo di protezione, può causare scottature e seri danni a pelle e occhi, oltre a indebolire il sistema immunitario.

 

I raggi del sole

I raggi UVA sono la principale causa di invecchiamento della pelle e contribuiscono alla formazione di tumori cutanei, come i melanomi.

Anche i raggi UVB sono pericolosi per la pelle dei bambini perché causano scottature, cataratte e indeboliscono il sistema immunitario.

 

Esposizione solare e melanina

Quando la pelle dei bambini è esposta al sole, inizia a produrre melanina, una sostanza pigmentata che difende la pelle proprio dai raggi solari.

Tuttavia la melanina da sola non basta a proteggere i più piccoli dai danni arrecati alla pelle. Infatti, quando l’esposizione ai raggi solari è superiore alla protezione che la melanina può offrire, i bambini incorrono in scottature e bruciature, la cui gravità dipende dall’intensità dell’esposizione.  

 

Cosa evitare

Per questo bisogna evitare di esporre i bambini al sole in maniera diretta, prolungata e nelle ore più calde, ma soprattutto senza un’adeguata protezione solare.

 

Quali sono i momenti più indicati per i bambini

Nel corso dei primi 6-8 mesi di vita è meglio evitare un’esposizione diretta ai raggi solari. Per tutti i bambini, consigliamo esposizioni brevi e nelle ore più fresche della giornata: mattino presto o tardo pomeriggio.   

 

Creme solari per bambini

Appositamente pensate per i bambini, le creme solari garantiscono a grandi e piccoli una protezione adeguata ai raggi solari. Nella scelta della crema è indispensabile tenere conto del tipo di carnagione e di sensibilità cutanea del piccolo.

 

Fattori di protezione solare: SPF 50+ e SPF 30

I solari per neonati e bambini devono avere un fattore di protezione alto per proteggere la pelle ancora delicata.

 

Protezione per neonati

Per i neonati sono indicate creme solari con SPF 50+, soprattutto se le pelli sono molto chiare e delicate. Il fattore di protezione 50+ garantisce, infatti, una protezione ad ampio spettro dalle radiazioni UVA – presenti anche nei giorni con cielo coperto e nuvoloso – e UVB – potenzialmente più dannose.

 

Protezione per bambini

Per i bambini più grandi, invece, si può iniziare con creme solari a protezione alta (50 o 50+) per poi passare gradualmente a creme protettive SPF 30.  

 

Quante volte applicare la crema solare?

Di norma la protezione solare deve essere applicata ogni 2 ore circa, per garantire la continuità dell’efficacia protettiva.  

Inoltre, la crema solare deve essere utilizzata anche quando il bambino non è esposto in maniera diretta al sole, ossia quando si trova all’ombra o protetto da cappellino e occhiali da sole.

 

Fonti per approfondimento:

Sun Care 101: The Basics of Sun Safety for Kids

 

Sun Safety

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

uno × 1 =