Leggere con i figli: quando un libro migliora lo sviluppo cognitivo (e il rapporto)

Leggere con i figli: quando un libro migliora lo sviluppo cognitivo (e il rapporto)
Tempo di lettura: 2 minuti

I futuri genitori ricevono spesso libri durante i controlli pediatrici, in cui viene loro detto che leggere ai propri figli è fondamentale per sostenerne lo sviluppo. Tuttavia alle volte viene sottovalutato un altro aspetto della lettura: il contenuto. Ciò che è scritto sulle pagine dei libri, infatti, è importante tanto quanto l’atto di leggere.

 

A tal proposito, un gruppo di ricercatori dell’Università della Florida, ha condotto una serie di studi sull’apprendimento dei bambini per aiutare i genitori a capire come creare un’esperienza di lettura di alta qualità per i propri figli.

 

Uno degli obiettivi principali è stato comprendere come l’esperienza di lettura condivisa genitore-figlio sia importante per lo sviluppo del cervello e del comportamento dei più piccoli.

 

Lettura condivisa: fondamentale per lo sviluppo del bambino

I ricercatori hanno visto chiari vantaggi della lettura condivisa sullo sviluppo linguistico e cognitivo dei bambini. La lettura genitore-figlio aumenta il vocabolario e le abilità di pre-lettura, oltre che ad affinare lo sviluppo concettuale.

 

Recenti ricerche hanno anche scoperto che sia la qualità che la quantità di libri letti nell’infanzia predicono il vocabolario della seconda infanzia, le abilità di lettura e la capacità di scrivere il proprio nome.

 

In altre parole, più libri vengono letti e più tempo è stato dedicato alla lettura, maggiori sono i benefici dello sviluppo dei bambini.

 

La lettura condivisa, inoltre, migliora la qualità della relazione genitore-figlio, incoraggiando le reciproche interazioni.

 

Il libro giusto al momento giusto!

Questo importante risultato è uno dei primi a misurare il beneficio della lettura condivisa a partire dell’infanzia. I ricercatori hanno ancora molto da capire, ma quello che ora è certo è che, per assecondare e stimolare lo sviluppo dei propri figli, è necessario leggere i libri giusti al momento giusto!

Approfondisci qui lo studio New Study Shows It Does Matter Which Books You Read to Your Baby

 

Libri consigliati

Ad ogni età il suo libro, ecco qualche consiglio su come sceglierli.

  • 0-6 mesi » libri tattili, anche in bianco e nero, raffiguranti motivi geometrici semplici o animaletti come “Dov’è la mia ape?
  • 6-12 mesi » libricini con pagine in cartone colorate, raffiguranti animali o oggetti della quotidianità come “Il mio primo libro delle parole
  • 12-18 mesi » libri ‘interattivi’ da sfogliare, leggere e scoprire insieme ai genitori, fatti di storie brevi e semplici, con una trama essenziale: inizio, svolgimento e fine. Un esempio è il libro “La mia giornata
  • 18-24 mesi » il libro diventa uno strumento di apprendimento e di sviluppo del linguaggio dei più piccoli, da prediligere trame e strutture grammaticali semplici

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

20 + 5 =