I benefici dello Yoga in gravidanza

I benefici dello Yoga in gravidanza

Lo Yoga prenatale è un valido alleato delle future mamme nella preparazione al parto e fa bene sia a loro che alla salute del bambino.

 

Diverse ricerche confermano che praticare Yoga in gravidanza ha diversi benefici per mamma e bambino:

 

Migliora l’equilibrio

Nel corso della gravidanza, a causa dell’aumento del volume della pancia, il tuo punto di equilibrio si modifica. Praticare yoga ti aiuterà a ritrovare un buon equilibrio fisico oltre che a mantenere una corretta postura.

I benefici dello yoga sono anche a livello di equilibrio emozionale. Attraverso una respirazione consapevole e regolare, infatti, potrai entrare meglio in connessione con te stessa e con il tuo bambino. Non solo, noterai miglioramenti anche nella digestione, nella pressione e nella frequenza cardiaca, che saranno più regolari.  

 

Attiva la circolazione

Lo yoga aiuta ad attivare la circolazione sanguigna e linfatica, contribuendo a ridurre il gonfiore alle gambe e il senso di pesantezza.

 

Aumenta la flessibilità e resistenza dei muscoli

Praticare yoga in gravidanza stimola l’esercizio muscolare. I muscoli si rinforzano, diventano più flessibili e resistenti, con diversi benefici nel momento del travaglio e del parto stesso.

 

Riduce stanchezza, dolori e mal di testa

In gravidanza spesso si ha mal di schiena, si prova nausea, costipazione, si è spesso stanche e affaticate nel respiro oltre che ad avere mal di testa. Lo yoga aiuta a ridurre questi sintomi e a ritrovare uno stato di benessere generale.

 

Riduce ansia e stress

Come confermato da uno studio inglese, la pratica del pranayama calma il corpo e la mente, riducendo la produzione di adrenalina che si ha quando il corpo ha paura o sente dolore, come nel momento del parto.  

 

Leggi qui  Sport in gravidanza: un toccasana per mamma e bambino

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

3 × due =