Massaggio neonatale per rafforzare il legame mamma e bimbo

0
406 views
Come lavare i capelli ai neonati

Massaggiare il tuo bambino contribuisce a migliorare il suo sistema immunitario e a sviluppare le sue capacità motorie ma è anche un modo meraviglioso per costruire uno stretto rapporto con lui.

Per prima cosa si dovrebbe creare un ambiente rilassante con diffusori di oli naturali, musica soft e una coperta morbida.

Stabilisci un contatto visivo con il tuo bambino e usa un tono di voce dolce per parlare con lui durante il massaggio. Ciò contribuirà a rafforzare il legame tra voi due e aiuterà il vostro bambino a imparare a regolare le emozioni. 

La “tecnica della “vite” per massaggiare gambe e piedi

Questo massaggio si esegue prendendo la gamba con il palmo delle mani e massaggiando dalla coscia alla caviglia ruotando delicatamente le mani in direzione opposta, avanti e indietro, spremendo molto delicatamente.  Si può effettuare anche nella direzione opposta, cioè dalla caviglia verso il cuore.

Questo massaggio, oltre a favorire la circolazione, rilassa la muscolatura.

Per massaggiare i piedi bisogna esercitare una pressione alla base delle dita, al tallone e lungo tutta la pianta del piede, per poi passare al dorso e quindi attorno alla caviglia.

Come massaggiare la pancia e il petto 

Posiziona la mano con il palmo rivolto verso il basso sulla base della gabbia toracica lungo il ventre e applica una leggera pressione. Spostati orizzontalmente per raggiungere i lati sinistro e destro del corpo del tuo bambino. 

In seguito, usa la punta delle dita per fare un cerchio attorno all’addome. Muoviti in senso orario. Questo particolare massaggio aiuta la digestione. Non sorprenderti se il tuo piccolo espellerà un po ‘di “gas”! 

Se lo fa, è un buon segno: il massaggio sta funzionando. 

Il massaggio “I Love You” 

Questo movimento combina le lettere “I”, “L” e “U”. Inizia tracciando la lettera “I” sul lato sinistro del bambino. Quindi, fai una “L” sotto la gabbia toracica ed infine, traccia una “U” capovolta muovendo le dita sul lato destro, attorno all’ombelico.

Puoi anche disegnare un cuore sul petto del tuo bambino. Usa la punta delle dita per esercitare una leggera pressione. Inizia dallo sterno (al centro della parte inferiore della gabbia toracica) e spostati verso l’alto attraverso il petto fino alle spalle. Fai incontrare le punte delle dita al centro della parte superiore del torace. 

Massaggio alla schiena

Metti il tuo bambino a pancia in giù sul tuo petto assicurandoti che la testa sia girata su un lato. Creare un contatto pelle a pelle ha molti vantaggi, inclusa la creazione di un effetto calmante e confortante perché gli permette di sentire il tuo battito cardiaco,  il calore e l’odore della tua pelle. 

Disegna cerchi e accarezza la schiena del tuo bambino in tutta la sua lunghezza. Usa la punta delle dita ed evita di premere sulla colonna vertebrale. Infine, usa la punta delle dita per formare un “rastrello” e molto delicatamente scorri con le dita su e giù per la schiena del tuo piccolo.

Gli oli essenziali consigliati per i  bambini 

Per creare la giusta atmosfera potete scegliere tra diverse fragranze come: Mandarino, arancio, camomilla, miele, vaniglia e lavanda 

Per i bambini sono particolarmente indicati e consigliati anche i bagni aromatici: si emulsiona l’olio essenziale con del miele fluido,  ideale è quello di acacia , e si diluisce il tutto nell’acqua del bagnetto con le seguenti dosi:

1-2 gocce dai 3 ai 12 mesi

2-4 gocce fino ai 3 anni

4-6 gocce fino ai 5 anni.