Come si calcola la data del concepimento

1
1.258 views
Come si calcola la data del concepimento

Sono tante le future mamme che si chiedono come calcolare la settimana di gravidanza in cui si trovano e, in definitiva, quando nascerà il piccolo. Il calcolo del concepimento non è difficile, ecco come fare.

Per capire quando è avvenuto il concepimento ogni donna deve sapere qual è stato l’ultimo giorno delle mestruazioni (amenorrea) e la durata media del ciclo. La conferma verrà poi data dall’ecografia!

Ovulazione e calcolo del concepimento: parametri di riferimento

L’ovulazione avviene 14 giorni prima del successivo ciclo mestruale. Questo significa che:

  • se la donna ha un ciclo regolare (28 giorni), l’ovulazione e il concepimento avvengono a metà ciclo;
  • se il ciclo è breve (21 giorni), il concepimento avverrà 7 giorni dopo l’ultima mestruazione;
  • se il ciclo è lungo (40-45 giorni), la data del concepimento sarà circa un mese dopo l’ultima mestruazione.

La prima ecografia: la conferma del concepimento

La conferma della data di concepimento si ha con la prima ecografia. Durante l’ecografia viene misurata la lunghezza cranio-caudale del feto e, messa a confronto con le misure standard di riferimento, è possibile sapere in modo accurato quando il piccolo è stato concepito e quando è previsto il termine della gravidanza.

Un calcolo preciso della data del concepimento può essere fatto se la coppia ha dei rapporti mirati nei giorni dell’ovulazione. In questo modo, tenendo monitorata l’ovulazione, si saprà con certezza il periodo di fertilità e di conseguenza la data del concepimento.

Può interessarti “L’evoluzione del feto” » https://iltuobimbo.it/evoluzione-del-feto/