Come pulire le orecchie ai neonati

0
8.462 views
Come pulire le orecchie ai neonati

Come pulire le orecchie ai neonati: consigli utili ed errori da evitare per farlo nel modo giusto.

 

Quale parte dell’orecchio pulire

In grandi e piccini va pulita solo la parte più esterna e visibile dell’orecchio, il padiglione auricolare. In particolare, va rimosso, con delicatezza e senza spingersi nel condotto uditivo, il cerume che si è formato nelle pieghe e sulla superficie del padiglione auricolare.

 

Il cerume

Il cerume, una sostanza giallastra prodotta dal condotto uditivo esterno, è importante per la salute del canale uditivo. Non solo lo mantiene umido e lubrificato, ma svolge anche una funzione antibatterica, che tiene lontani germi e batteri.

 

Come pulire le orecchie ai neonati

La prima regola è non usare bastoncini cotonati o cotton fioc! Potrebbero infatti spingere il cerume in profondità, creando tappi fastidiosi, oltre che a causare lesioni del condotto uditivo.

 

Al contrario, è ideale approfittare del momento del bagnetto per pulire le orecchie dei più piccoli. È sufficiente bagnare leggermente il padiglione esterno con dell’acqua e passare delicatamente la punta di un dito o un piccolo pezzo di garza sterile inumidito.

 

Terminato il bagnetto, come da consuetudine, è importante tamponare dolcemente con un panno morbido la superficie dell’orecchio per asciugarlo.

 

Fate attenzione che non siano rimasti eventuali residui di sapone nell’orecchio, che potrebbero causare infezioni o irritazioni.

 

Buone abitudini di igiene

Buone abitudini per l’igiene delle orecchie di grandi e piccoli:

  • pulirle durante il bagnetto o la doccia
  • utilizzare un dito o un pezzetto di garza inumidita
  • pulire solo la parte esterna dell’orecchio dal cerume in eccesso
  • non usare cotton fioc
Fonti:

Quando nasce un bambino

Ear cleaning: how to clean your child’s ears

How and when to clean your child’s ears