Acqua prima della nanna: pro e contro

0
4.899 views
Acqua prima della nanna: pro e contro

L’idratazione è essenziale per la salute di grandi e piccoli, ma quali sono i benefici e le controindicazioni del bere acqua prima di andare a letto?

 

Il nostro organismo ha bisogno di acqua per svolgere le sue normali funzioni quotidiane. Ecco perché bere acqua tutti i giorni è essenziale. Ma cosa ne pensano pediatri e specialisti sul dare ai più piccoli un bicchier d’acqua prima di andare a letto? Ecco i pro e i contro individuati.

 

Bere acqua prima di andare a nanna: pro e contro

Se il tuo bimbo ha sete prima di andare a letto, dovresti fargli bere un po’ d’acqua, ma senza esagerare. Questo perché altrimenti ti sveglierà nel cuore della notte per fare la pipì oltre che aumentare il rischio di nicturia.

 

Che cos’è la nicturia?

La nicturia è il bisogno crescente e frequente di fare la pipì durante la notte.

 

In condizioni normali durante il sonno, il nostro organismo produce più ormoni che rallentano le funzioni dei reni e riducono la produzione di urina.

Questa azione combinata riduce il bisogno di andare in bagno e, di conseguenza, poter dormire tutta la notte senza risvegli improvvisi.

 

Le conseguenze per i più piccoli

Avere il sonno disturbato da questi episodi notturni ha degli effetti significativi sulla qualità della nanna e su come verrà affrontata la giornata seguente.

 

Memoria, concentrazione e umore possono infatti essere influenzati in modo negativo dalla privazione del sonno.  

 

Fattori di rischio

Se in più i bambini soffrono di stitichezza, hanno un’infezione alle vie urinarie o la loro vescica è iperattiva, maggiore sarà la propensione a svegliarsi di notte per fare la pipì.

 

Addio notti insonni!

Se il tuo bimbo fa spesso la pipì durante la notte, evita di dargli da bere acqua poco prima di metterlo a nanna. Cerca di dargli l’ultimo bicchiere qualche ora prima. Se ha assunto la giusta quantità di liquidi durante la giornata, non ci saranno problemi.

Vitamine e sali minerali a supporto

Nel caso in cui le notti insonni non dovessero cessare e il tuo piccolo risultasse più nervoso, svogliato, stanco, inappetente e poco concentrato, aiutalo con delle vitamine e sali minerali:

 

  • Vitamine del gruppo B (B2, B6, B12 – Niacina), per supportare il metabolismo energetico
  • Magnesio, per ridurre il senso di stanchezza e affaticamento
  • Acido Pantotenico e Tiamina, per supportare il sistema nervoso, la memoria e la concentrazione
  • Echinacea e Acerola per aumentare le naturali difese dell’organismo

 

Presenti sia in natura, in molti alimenti, che come integratori, saranno tuoi alleati per affrontare le giornate più difficili.

 

Leggi qui “Nanna dolce nanna: il rito della buonanotte

 

Fonti per approfondimenti:

https://www.ninds.nih.gov/Disorders/Patient-Caregiver-Education/Understanding-Sleep

 

https://efsa.onlinelibrary.wiley.com/doi/epdf/10.2903/j.efsa.2010.1459

 

https://www.cdc.gov/healthywater/drinking/nutrition/

 

http://www.nationalacademies.org/hmd/Reports/2004/Dietary-Reference-Intakes-Water-Potassium-Sodium-Chloride-and-Sulfate.aspx

 

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16128874/